7 GIUGNO 2020
Sibillini: fra aquile e camosci
 

Dalla frazione Villa di Mezzo di Bolognola entreremo nel bosco e costeggeremo l’area faunistica del camoscio, specie tornata a vivere sui Sibillini nel 2005 a seguito di un progetto di reintroduzione che ha riportato il camoscio appenninico libero di vivere riprodursi tra le rupi del parco. Tra un’osservazione e l’altra di questa specie, tipica peraltro della nostra zona, proseguiremo a raggiungere la Fonte dell’Aquila da cui si può “osservare dall’alto” lo splendido panorama delle cime più settentrionali del parco con, in primo piano, il Monte Rotondo e la suggestiva Gola dell’Acquasanta. Riusciremo ad avvistare anche l’aquila?

DETTAGLI ESCURSIONE
Lunghezza cammino: 8 km circa
Tempo di percorrenza (soste incluse): 5 ore circa
Dislivello: 480 mt
Difficoltà percorso: medio/facile
Requisiti richiesti: Si richiede un minimo di abitudine al cammino.

Equipaggiamento obbligatorio: Scarponcini da trekking o scarpe con suola ben scolpita
Equipaggiamento consigliato: abbigliamento a strati, pantaloni lunghi, bastoncini da trekking, snack, macchina fotografica, binocolo, crema solare, cappello con visiera. Pranzo al sacco, sacchetto rifiuti. K-way, 1 cambio da tenere in auto
Trasporto: mezzi propri

LUOGO DI INCONTRO
Ore 9.30 a Villa di Mezzo, Bolognola https://goo.gl/maps/sApnwEjWUDc44VTM8

COSTO
Adulti: 15 euro 
Bambinifino a 13 anni: 10 euro
(comprende escursione naturalistica con guida AIGAE + assicurazione RC) 

 
INFO e PRENOTAZIONI
Federica – Guida ambientale escursionistica AIGAE - +39 3494737063
Prenotazione obbligatoria.

IMPORTANTE: l’escursione verrà svolta secondo i termini di legge per la sicurezza da Covid-19: ogni escursionista deve avere con sé 3 mascherine chirurgiche con marchio CE, 3 paia di guanti monouso in lattice o nitrile (facoltativi), minimo 150 ml di gel disinfettante a norma CE non autoprodotto. La mascherina sarà indossata durante il briefing iniziale, finale e durante le soste, per tossire o starnutire. Non sarà utilizzata durante il cammino. Si manterrà la distanza tra escursionisti di 2mt, eccetto nei casi di nuclei familiari.

Riserve: Escursione confermata al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Qualora le condizioni atmosferiche non consentissero un regolare svolgimento in sicurezza, l’escursione può essere modificata o annullata il giorno stesso dell’evento.